domenica 14 giugno 2015

Lo spot Huggies che preoccupa i potenti della terra


L’Istituto per l’Autodisciplina Pubblicitariaha ingiunto alla Huggies di desistere dalla diffusione di questa pubblicità. Lo spot violerebbe gli articoli del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale su “Convinzioni morali, civili, religiose e dignità della persona” e su “Bambini e adolescenza””. [Fonte: lultimaribattuta.it] Questi signori considerano questo video pericoloso tanto da dover intervenire d’urgenza. Costoro hanno paura e sanno che devono faticare molto per far passare per vero ciò che vero non è, altrimenti non si scomoderebbero per uno dei tanti spot pubblicitari. Quello che muove il mondo non è il denaro (una serie di pannolini diversificati e non unisex avrebbe permesso maggiori guadagni), ma l’ideologia. È una guerra dove ognuno combatte la sua parte; le possibilità sono sproporzionate e impari, ma non c’è da lagnarsi per questo. C’è da rimanere vigili, ognuno nel proprio campo e resistere. L’unica preoccupazione è il silenzio o il risibile latrato di coloro che dovrebbero essere buoni e invece favoriscono i cattivi.